rotate-mobile
Venerdì, 27 Maggio 2022
Cronaca Capriano del Colle

Piove dopo due mesi, torna l'allerta per il percolato radioattivo della discarica

L'Agenzia regionale per la protezione dell'ambiente spinge per la rapida copertura del sito

Torna l'allerta per il percolato radioattivo della ex Metalli Capra di Capriano del Colle: come scrive Bresciaoggi, la pioggia di questi giorni (che mancava da due mesi) ha fatto innalzare i livelli del fluido contaminato anche dal cesio. Torna dunque d'attualità (non che prima non lo fosse) la necessità, ribadita da Arpa (l'Agenzia regionale per la protezione dell'ambiente), di intervenire il prima possibile con la copertura della discarica.

In tal senso è già pronto anche il progetto, che prevede la copertura con bentonite (un minerale argilloso): questo proprio per evitare che la pioggia possa “allungare” il percolato presente, attraverso il processo chimico di “disgregazione” delle scorie radioattive. Ad oggi, come riporta ancora Arpa, la radioattività sarebbe stata rilevata solo nel percolato. 

Novità da Castelmella e Montirone

Non che ci siano rose e fiori nel resto della discarica: nell'acqua di falda non risulta radioattività, ma sono presenti concentrazioni oltre norma di nitriti, azoto ammoniacale, arsenico, ferro e manganese. Altro fronte, a pochi chilometri di distanza: per quanto riguarda la vicenda relativa al fallimento della Metalli Capra, sono stati venduti per circa 13 milioni di euro i siti e gli stabilimenti di Castelmella e Montirone (ma con il licenziamento di 55 lavoratori).

In particolare, il sito di Montirone è stato acquisito dalla Menoni Metalli di San Zeno, azienda attiva nel recupero e nel trattamento di metalli ferrosi e non, al fine di garantirne la rivitalizzazione e il riuso nei procedimenti produttivi di fonderie, trafilerie e acciaierie. L'area produttiva si sviluppa per oltre 40mila metri quadrati, di cui circa 10mila coperti. E' di pochi giorni fa il sopralluogo della Provincia di Brescia, con il vicepresidente Guido Galperti, e del sindaco di Montirone Filippo Spagnoli, in vista dell'avvio delle procedure di voltura dell'Aia, l'Autorizzazione integrata ambientale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piove dopo due mesi, torna l'allerta per il percolato radioattivo della discarica

BresciaToday è in caricamento