Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Lavoratori in nero: chiusi due ristoranti del Garda, multa da 37.000 euro

Blitz dei carabinieri in due ristoranti della Valtenesi: sigilli ai due locali (poi riaperti dopo aver pagato la multa) e sanzione complessiva di 37mila euro per 11 lavoratori irregolari

Lavoratori in nero nei ristoranti del Garda: sigilli dei carabinieri a due locali, a Padenghe e Manerba, poi riaperti dopo il pagamento della dovuta sanzione. Nel doppio blitz degli ultimi giorni sono state elevate sanzioni per più di 30mila euro, e smascherato un “giro” di lavoratori non in regola che coinvolgeva più di una decina di persone.

Riflettori puntati sui locali della Valtenesi, il giorno della Festa della Donna e il mercoledì precedente. I carabinieri sono intervenuti prima a Padenghe, dove in un ristorante del paese è stata riscontrata la presenza di cinque lavoratori, dalle diverse mansioni, che risultavano non regolarizzati a livello di assunzione.

Per ognuno di questi è stata allora elevata una sanzione di 3mila euro: in tutto fanno 15mila. Il locale è stato poi chiuso, con temporanea cessazione dell'attività, e con un altra multa di altri 2mila euro. I sigilli sono stati rimossi al momento del pagamento della sanzione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoratori in nero: chiusi due ristoranti del Garda, multa da 37.000 euro

BresciaToday è in caricamento