Cronaca

Manerba: in manette il ladro seriale degli attrezzi da giardino

Inseguito per oltre 10 chilometri, da Puegnago a Manerba, colto in flagranza di reato mentre stava ripulendo una villetta. Nel suo capanno degli attrezzi refurtiva per migliaia di euro

Saranno ‘esposti’ in caserma a Salò ancora per qualche giorno i quasi 50 ‘pezzi’ che i Carabinieri hanno recuperato nascosti in un capanno in legno, a Manerba del Garda: motoseghe prima di tutto, la refurtiva ‘preferita’, poi decespugliatori e tosaerba, piccoli generatori elettrici, perfino un trattorino agricolo appena rubato, e caricato su un furgone.

In manette un uomo di 63 anni, pregiudicato e residente proprio a Manerba, mentre ancora si cerca il suo complice, un 57enne con un passato altrettanto burrascoso. Una coppia di ladri seriali degli attrezzi da giardinaggio, ma pure per l’edilizia, che chissà per quanto tempo hanno agito, fino ad accumulare una piccola fortuna.

La segnalazione decisiva è arrivata l’altra notte, quando uno dei due è stato colto in flagranza di reato mentre stava ripulendo una villetta, a Puegnago. Ha cercato di darsi alla fuga, inseguito per una decina di chilometri a sirene spiegate, poi ha dovuto cedere, fermarsi

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manerba: in manette il ladro seriale degli attrezzi da giardino

BresciaToday è in caricamento