Cronaca Manerba del Garda

Insieme per amore e per rubare: fidanzati saccheggiavano le case di notte

Nell'auto della coppia decine di arnesi e oggetti usati per fare irruzione nelle abitazioni o nei negozi

In piena notte giravano in auto - a velocità piuttosto sostenuta - per le strade di Manerba. Proprio l’elevata velocità a cui procedeva l’utilitaria, a bordo della quale c’era una coppia di fidanzati, ha insospettito i militari del radiomobile di Salò ed è scattato l’inseguimento. Bloccata dopo pochi metri, la macchina è stata passata al setaccio: al suo interno c’erano gli arnesi comunemente utilizzati per forzare porte, finestre e serrande. Oltre a martelli, pinze, cacciaviti, chiavi e grimaldelli sono stati trovati guanti e passamontagna: indumenti indispensabili per chi si intrufola in abitazioni e negozi.

E per l’uomo al volante - un 50enne di Moniga con precedenti per furti in abitazione - come pure per la compagna sono cominciati i guai. Ai militari non è servito molto per capire che i due stavano perlustrando le vie del paese gardesano in cerca di appartamenti da svaligiare. Pare infatti che anche la donna partecipasse ai colpi, facendo da ‘palo’ al fidanzato pregiudicato.  

Per il 50enne la serata si è conclusa con una denuncia per possesso di chiavi e grimaldelli. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Insieme per amore e per rubare: fidanzati saccheggiavano le case di notte
BresciaToday è in caricamento