Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca

Giovane surfista in balia delle onde del lago: soccorso in ipotermia

Dopo le prime cure, il giovane è stato portato in ospedale.

Foto d'archivio

Voleva cavalcare le onde del lago con la sua tavola da surf, ma qualcosa è andato storto e – purtroppo – ha rischiato di morire per ipotermia. Martedì 17 agosto, un turista tedesco di 19 anni è stato soccorso quasi privo di forze dopo che, a causa delle forti raffiche di vento, era rimasto bloccato in mezzo al lago, tra Malcesine e Limone del Garda. 

A lanciare l’allarme è stato un altro windsurfista che, sentendo le sue urla, si è diretto sulla spiaggia di Retelino a Malcesine ed ha chiamato il 112.  Sul posto è intervenuta la Guardia Costiera, un battello dei Vigili del Fuoco ed una motovedetta della Polizia di Stato di Riva del Garda, con l’aiuto di un elicottero per partecipare alle ricerche.

Una volta raggiunto è stato recuperato, esausto e con un principio di ipotermia, ed è stato condotto al porto di Malcesine dove lo attendeva un’ambulanza, che l’ha portato in ospedale. La Polizia di Stato ha provveduto al recupero della tavola e della vela alla deriva, al fine di scongiurare pericoli per la navigazione o falsi allarmi da parte di chi li avesse notati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovane surfista in balia delle onde del lago: soccorso in ipotermia

BresciaToday è in caricamento