Infortunio sul lavoro a Mairano: Carlo non ce l'ha fatta

Carlo Bonazza si è spento nel reparto di terapia intensiva dell'ospedale Civile di Brescia, nella tarda mattinata di venerdì 10 luglio

Carlo Bonazza (fonte Facebook)

Si è spezzato il sottile filo di speranza: Carlo Bonazza, l'artigiano precipitato da un'impalcatura mobile nella mattinata di giovedì 9 luglio, è morto a distanza di circa 24 ore dal tragico incidente sul lavoro.

Il cuore del 38enne di Offlaga ha smesso di battere nel reparto di terapia intensiva del Civile, dov'era stato trasportato in eliambulanza. Il quadro clinico è apparso grave fin da subito e le probabilità che l'uomo si riprendesse erano state giudicate molto basse dagli stessi sanitari.

Carlo Bonazza era un appassionato di ciclismo, come testimoniano le fotografie delle gite in bicicletta delle quali è colmo il suo profilo Facebook. Lascia la moglie Ilaria Capuzzi, che gestisce un bar ad Offlaga, e due figli piccoli. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Investita nel parcheggio del centro commerciale: donna muore sul colpo

  • Notte di paura: si trova un orso davanti e lo travolge con l'auto

  • Cane rinchiuso per mesi al buio: era costretto a vivere tra feci e urine

Torna su
BresciaToday è in caricamento