Paese ostaggio dei vandali: cinque "assalti" in due settimane

Gli ultimi due episodi alle scuole medie e al parco di Lonato 2: improvvisamente il paese si scopre ostaggio dei vandali. Si tratterebbe di una “baby gang” di ragazzi minorenni

Atti vandalici a scuola (Foto di repertorio)

Non ci si può più nascondere: a Lonato è vera emergenza vandali. Ignoti scalmanati avrebbero infatti colpito ben cinque volte in due settimane. E il paese si ritrova improvvisamente ostaggio di quella che secondo le forze dell'ordine potrebbe essere una “baby gang” di ragazzi minorenni. Lo scrive Bresciaoggi.

Questi gli episodi incriminati, come detto sarebbero già cinque e in quindici giorni esatti: l'ultimo in ordine di tempo alle scuole medie Tarello, quasi in contemporanea ad un altro “assalto” nella zona dei giardinetti di Lonato 2. All'interno del plesso scolastico i giovani vandali hanno fracassato due finestre, svuotato un estintore, rovistato in un magazzino (ma senza rubare nulla).

Il primo atto vandalico risale invece al 22 agosto scorso, quando erano state prese di mira le telecamere al sottopassaggio dal filatoio. Meno di 24 ore più tardi era toccato invece ai giardini del monumento ai caduti di Esenta, e poi (sempre nello stesso giorno) ai giochi dei parchi.

Sulla vicenda indagano i Carabinieri e la Polizia Locale: secondo le ultime indiscrezioni potrebbe trattarsi di una “banda” di giovanissimi, appunto tutti minorenni, che agirebbero solo per uno stupido divertimento.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente stradale: un morto, un ferito grave e 8 chilometri di coda

  • Pontevico, apre nuovo supermercato ALDI: tutte le informazioni

  • Musicista bresciano accoltellato fuori da un locale

  • Si schianta in moto, ragazzo finisce sotto un camion: è gravissimo

  • Corpo riverso sul tavolino, ragazzo bresciano trovato morto in casa

  • La fame di supermercati non si placa: nuovo punto vendita in arrivo

Torna su
BresciaToday è in caricamento