Paura in paese, due quartieri in balia dei ladri: 10 furti in una settimana

Allarme rosso tra i residenti di San Polo e San Tomaso a Lonato: in una sola settimana si contano una decina di furti. Sabato pomeriggio altri tre colpi

Foto d'archivio

Da qualche giorno sui social e sulle pagine dedicate non si parla d'altro: il termometro dei furti ha fatto registrare il suo picco più elevato. Sarebbero infatti almeno una decina i furti andati a segno in altrettante abitazioni nelle frazioni di San Polo e San Tomaso a Lonato, zone residenziali ma tuttavia ben distanti dal centro, e poco lontane dalla tangenziale.

Dopo i primi otto furti della scorsa settimana, l'amara sorpresa è toccata ai residenti della frazione di San Tomaso: almeno tre le case svaligiate nel tardo pomeriggio di sabato. Una banda di professionisti che a quanto pare da qualche giorno sta puntando la zona: i ladri sono entrati in azione dove sapevano di non trovare nessuno in casa.

Un modus operandi davvero molto simile, per cui è davvero impossibile immaginare non si tratti di un'unica banda: con un piede di porco hanno forzato le porte finestre al piano terra o al primo piano, poi una volta in casa hanno aperto armadi, cassetti e mensole, insomma rovistato dappertutto in cerca di oro, gioielli e contanti.

E quando i proprietari sono rientrati, si sono trovati di fronte il triste spettacolo: tutto in casa era stato ribaltato, messo sottosopra, e quello che c'era da svuotare, purtroppo svuotato. La scorsa settimana i furti si erano concentrati nella zona di San Polo.

L'amaro bilancio dei furti

I banditi però avevano agito soprattutto di notte, approfittando del buio di un quartiere che la sera fa presto a diventare deserto. Il bottino è sempre quello: soldi, gioielli, contanti e piccole apparecchiature elettroniche, come smartphone e tablet, tutto quello che insomma può essere portato via senza troppo ingombro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Su Facebook le segnalazioni (e le lamentele) si moltiplicano. Anche oltre confine: lungo la direttrice che porta a Desenzano sarebbero state svuotate altre case, e pure qualche automobile parcheggiata in periferia. L'ultimo avvistamento però a Rivoltella: a detta di un residente, un trittico di topi d'appartamento si aggirava in Viale Venezia, domenica sera.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primo focolaio bresciano: positivi 15 ragazzi, sono tutti in isolamento

  • Travolta in allenamento, è morta Roberta Agosti: era la compagna di Marco Velo

  • Uccide una bimba travolgendola sulle strisce: padre di famiglia in manette

  • Tragico schianto sulla 45bis: auto schiacciata da un camion, morto il conducente

  • Animatore del grest positivo al coronavirus, bambini e ragazzi in isolamento

  • Bimba travolta e uccisa sulle strisce: l'automobilista si è costituito

Torna su
BresciaToday è in caricamento