Giovedì, 5 Agosto 2021
Cronaca

Madre scomparsa, ancora nessuna notizia: le ricerche vengono sospese

Dopo 8 giorni di ricerche sospese le operazioni: ancora nessuna traccia di Laura Ziliani, 55 anni, scomparsa da sabato 8 maggio

Foto d'archivio

Sono state sospese dopo 8 giorni le ricerche di Laura Ziliani, la donna residente a Brescia (ma con una seconda casa a Temù) che risulta scomparsa ormai dall'8 maggio scorso: si sarebbe allontanata la mattina, dimenticandosi il cellulare. Dopo qualche ora sono state le figlie a dare l'allarme: la macchina dei soccorsi si è mossa rapida, senza successo. Dal giorno successivo è stato allestito il campo base.

Sono stati giorni di intense ricerche senza sosta: a decine (e decine) i tecnici e i volontari impegnati quotidianamente nelle operazioni. Con il coordinamento della Prefettura, sono scesi in campo uomini e mezzi dei Vigili del Fuoco, Soccorso Alpino e altri corpi dello Stato (Polizia, Carabinieri, Guardia di Finanza), oltre ovviamente alla Protezione Civile, con il supporto di guide e volontari locali.

Perlustrati decine di km quadrati: nessuna traccia

Più volte è stato fatto decollare l'elicottero, e poi i droni, le unità cinofile: sono stati perlustrati decine di chilometri quadrati, ma purtroppo di Laura Ziliani nessuna traccia. La donna ha 55 anni: dopo aver vissuto per anni a Temù, dove era agente di Polizia Locale, ha lasciato il paese dopo la morte del marito, travolto da una slavina nel dicembre del 2012. Da qualche anno dunque abita in città, a Urago Mella, e lavora in municipio a Roncadelle. 

Le ricerche sono sospese fino a nuova eventuale segnalazione o avvistamento, purché ritenuto attendibile. Il campo base è stato in gran parte smantellato: nella sede del Soccorso Alpino rimarrà ancora per qualche giorno un presidio di Protezione civile. Pronti a ripartire se ce ne fosse bisogno. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Madre scomparsa, ancora nessuna notizia: le ricerche vengono sospese

BresciaToday è in caricamento