Il grande ritorno di Laura Maggi: sexy barista e sexy telefonista

La sentenza del Tribunale conferma le 120 ore da svolgersi in una Onlus, Laura sarà la telefonista di un'associazione bresciana che si occupa di bambini e malati. Intanto aspettiamo il sexy calendario 2013

Foto © Claudia Filisina

In attesa dell’apertura di un nuovo bar, che guarda caso si chiamerà Le Cafe 2, Laura Maggi incassa la sentenza definitiva riguardo alle ore di servizi sociali pattuite a causa di un vecchio guaio, un ritiro patente dovuto a guida in stato di ebbrezza. Dopo l’ipotesi di un’associazione di Desenzano del Garda, ipotesi rigettata dalla stessa, nelle scorse settimane Laura ci aveva anticipato “la scelta di una nuova associazione che al momento preferisce restare anonima, perché non ha bisogno di pubblicità”.

Con l’uscita della sentenza anche il nome è però trapelato, e Laura si occuperà di rispondere alle telefonate per l’associazione ‘L’Arca della Conoscenza’ che, come si legge in specifico sul Bresciaoggi, “offre assistenza a tossicodipendenti e malati di HIV, si prende cura della manutenzione di case di riposo e nosocomi, presta servizio volontario in lavori di pubblica utilità”.

LAURA MAGGI
TUTTE LE FOTO
DELLA SEXY BARISTA

 

Dalle 9 alle 12 per un totale di 120 ore di servizi sociali, ci racconta Laura, “e se vado una o due volte alla settimana mi ci vorranno quasi otto mesi”. Mentre si avvicina l’uscita del nuovo sexy calendario, “appena appena più casto, una cosa più soft, più naturale e meno sofisticata”, con tanto di mise cariche di pizzo, “lato A ma pure lato B”.

Ma a Bagnolo le ‘sciure’ si lamentano ancora? “Ogni tanto qualche commentino lo fanno. Ma le acque si sono calmate, per fortuna”. Nelle prossime settimane, garantito, qualche piccante news sulla sua vita sentimentale, e un'intervista (quasi) esclusiva sul Corriere del Garda.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Barista fa sesso con un imprenditore, resta incinta e perde il bimbo: "Dammi 60mila euro"

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

Torna su
BresciaToday è in caricamento