Cerca di recuperare il cane ma rimane bloccato sui monti: salvato dal Soccorso alpino

Trovatosi in difficoltà, è stato costretto a chiamare i soccorsi, che l'hanno prelevato dopo averlo imbragato

Immagine di repertorio

Fortunatamente aveva con sé il telefono cellulare, col quale ha potuto chiamare i soccorsi. Brutta avventura ieri in Valle Camonica per un uomo di una cinquantina di anni, salvato nel pomeriggio di ieri, venerdì 27 settembre, dagli uomini della V sezione Bresciana del Soccorso alpino di Breno.

Durante una passeggiata in montagna nei pressi del lago di Lova a Borno, l'uomo ha visto il proprio cane allontanarsi, dirigendosi in una zona impervia. Impossibilitato a tornare sul sentiero, il cane era bloccato, così il 50enne ha deciso di avvicinarsi per tentare di portarlo in salvo. Una volta raggiunto il cane, anche l'uomo però è rimasto bloccato, ed ha chiamato il Soccorso alpino. 

Giunti sul posto, i soccorritori hanno dapprima imbragato e messo in salvo l'uomo, dopodiché hanno recuperato anche il cane. Una brutta avventura con lieto fine. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Troppa nebbia, esce di strada e finisce nel canale: muore annegato nella sua auto

  • Ragazza di 16 anni in ospedale: "E' lo stesso Meningococco di Veronica"

  • Tragedia avvolta nel mistero: cadavere trovato in autostrada, lungo la corsia di sorpasso

Torna su
BresciaToday è in caricamento