Cronaca

Preso Krusty il Clown: spaventava le scuole mascherato

Da mesi si divertiva a interrompere le lezioni a scuola senza alcun reale motivo: vestito da clown, come Krusty dei Simpson, si faceva chiamare Dottor Kegel. Fermato e denunciato dalla Polizia

Lo chiamavano Krusty il Clown, per la maschera che indossava, ispirata al noto personaggio dei Simpson. Ma preferiva farsi chiamare ‘Dottor Kegel’, forse in preda ad un pizzico di delirio. Un personaggio vero e proprio, che lui portava con sé ‘stampato’ su di una carta d’identità fasulla: nato a Londra nel 1986, di professione ingegnere.

E’ lui che per mesi e mesi ha ‘terrorizzato’ le scuole bresciane e veronesi. Al grido di ‘I’ll save the school’, “io salverò la scuola”, ma senza mai avanzare ‘pretese’ politiche, o rivendicazioni ideologiche. Lanciava pigne, sassolini, faceva un po’ di show, mascherato da clown. Interrompeva le lezioni tra grida e risate al limite del verosimile.

Si è fatto vivo anche giovedì mattina a Verona, all’istituto Marconi. Verso le 10.15, ultima ora prima di ricreazione. E’ riuscito ad introdursi all’interno della scuola grazie ad una porticina rimasta aperta, e che dava sul cortile. Corso fino al secondo piano è riuscito ad infilarsi in due diverse aule, ridendo e lanciando volantini. Sempre con la maschera di Krusty indosso.

Ma stavolta gli è andata male: e potrebbe essere l’ultima. Nell’allontanarsi è stato inseguito in bicicletta da un professore, che nel frattempo ha avvisato il 113. Braccato e beccato poco più tardi dagli uomini della Questura di Verona: impossibile non riconoscerlo, mascherato e con quella strana parrucca in testa.

E’ stato identificato, e denunciato a piede libero per interruzione di servizio pubblico. La sua storia è stata raccontata da BresciaOggi: lui è un 22enne, iniziali P.P., residente a Gavardo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Preso Krusty il Clown: spaventava le scuole mascherato

BresciaToday è in caricamento