L'auto sbanda e si schianta, poi un volo di 30 metri: così è morto Salvatore

Tragedia in A21, nuovi dettagli sul terribile incidente: la Ford C-Max di Salvatore Ortaggio avrebbe improvvisamente sbandato, forse per un colpo di sonno

Salvatore Ortaggio

Sono ancora gravissime le condizioni della ragazzina di 14 anni coinvolta nel terribile incidente stradale di domenica sera sull'autostrada A21, tra Cremona e Pontevico in direzione Brescia: nel terribile schianto ha perso la vita il padre di 36 anni, Salvatore Ortaggio, originario di Palermo ma da tempo residente a Villa di Serio, provincia di Bergamo. Sono invece stabili le condizioni della compagna di 35 anni, anche lei ricoverata al Civile di Brescia.

Con il passare delle ore emergono nuovi dettagli sulla dinamica del sinistro. Erano circa le 22.30 quando Ortaggio ha perso il controllo della Ford C-Max che stava guidando: insieme a compagna, figlia e al cagnolino di casa (anche lui morirà nell'incidente) stavano rientrando verso casa dopo una breve vacanza al mare.

L'auto ha sbandato dalla prima alla seconda corsia, toccando a velocità sostenuta ma regolare – comunque più di 100 chilometri orari – il guard-rail sulla sinistra, che è come se avesse fatto da trampolino. Il mezzo è letteralmente “decollato”, si è alzato in aria ed è ricaduto sull'asfalto dopo un volo di una trentina di metri.

Nella paurosa carambola la Ford si è ribaltata più volte, cozzando violentemente sull'asfalto. La figlia di 14 anni era seduta sul sedile posteriore senza la cintura di sicurezza: è stata sbalzata fuori dall'abitacolo ed è finita sull'aiuola spartitraffico (che ne ha attutito la caduta). Niente da fare per Ortaggio, che sarebbe morto sul colpo. Meno gravi invece le condizioni della compagna. All'origine dell'improvvisa sbandata forse un colpo di sonno: non si esclude che venga predisposta l'autopsia.

Potrebbe interessarti

  • Sudorazione eccessiva? Ecco cos'è l'iperidrosi

  • Cosa possono bere (e cosa no) i bambini nell’età della crescita

  • Come smettere di fumare

  • Caffè, brioche e dolci sorprese: i bar di Brescia dove la colazione è un'arte

I più letti della settimana

  • Nadia è morta per un cancro al cervello: la spiegazione degli oncologi italiani

  • "Era drammatico: Nadia sapeva che sarebbe morta, ma non perdeva il sorriso"

  • Offlaga: parte un colpo di fucile, morto il 19enne Riccardo Moretti

  • Ubriaca fradicia di primo mattino, ragazza soccorsa da un'ambulanza

  • Nadia Toffa, è il giorno dell'addio: attese centinaia di persone da tutta Italia

  • Maltempo, non è finita. L'allerta della Protezione Civile: "In arrivo vento e forti temporali"

Torna su
BresciaToday è in caricamento