Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Ragazzi scrivono bestemmie sulla chiesa, il parroco gli fa riciclare i rifiuti

Il prete detective ha già risolto il caso: ecco cos'è successo

Foto d'archivio

Il parroco detective ha già risolto il caso: prima ancora dei carabinieri, ha individuato i tre ragazzi (tutti minorenni) che lo scorso aprile non solo avevano interrotto una messa, entrando nel santuario addirittura in bicicletta per spaventare gli anziani, ma avevano pure imbrattato a suon di bestemmie il muro della chiesa di Gussago. Il fatto era stato denunciato anche ai militari. Ma ora, come scrive il Giornale di Brescia, il caso è davvero chiuso.

Le indagini di don Mauro, prete detective

Merito di don Mauro Capoferri, vicario parrocchiale: dopo aver indagato in autonomia tra parrocchiani e ragazzini, è riuscito a risalire agli autori del gesto blasfemo, li ha incontrati e ha già affidato loro una punizione. Per tutta l'estate, si dovranno occupare della corretta differenziazione dei rifiuti prodotti in parrocchia e in oratorio, in particolare durante il grest (che coinvolge un centinaio di bambini e ragazzi).

Raggiunto l'informale accordo, quindi oltre alle scuse anche l'impegno a darsi da fare per aiutare nella raccolta e nel riciclo dei rifiuti, la denuncia presentata in precedenza non ha più senso di esistere: è stata ritirata contestualmente all'incontro con i tre ragazzi. Come detto sono tutti minorenni, e abitano in paese.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazzi scrivono bestemmie sulla chiesa, il parroco gli fa riciclare i rifiuti

BresciaToday è in caricamento