Green Hill: il Gip respinge un altro ricorso. Ciuccioli al sicuro

Il Gip di Brescia ha respinto il ricorso della Marshall contro il sequestro probatorio dei cani

"Una positiva nuova tappa della vicenda giudiziaria. Sonni tranquilli e coccole per gli oltre 2.600 beagle custoditi da famiglie". Così Lav e Legambiente rendono nota e commentano la notizia della bocciatura, da parte del gip di Brescia, del nuovo ricorso di Green Hill (allevamento di cani di Montichiari, nel Bresciano) contro il sequestro probatorio dei cani.

Green Hill, si legge nel comunicato, "aveva rinunciato la scorsa settimana al precedente esame della Suprema Corte di Cassazione solo per tentare una nuova strada con la richiesta di dissequestro presentata al Tribunale di Brescia. E oggi ha ottenuto una nuova sonora sconfitta".


Intanto oggi, 28 febbraio, la Cassazione - informano le due associazioni - sarà chiamata ad esprimersi sul ricorso proposto dalla Procura della Repubblica di Brescia contro l'annullamento del sequestro preventivo da parte del Tribunale del Riesame di Brescia.

"Per questo - annunciano Lav e Legambiente - intendiamo essere presenti non solo simbolicamente ma anche materialmente fuori la Cassazione per esprimere il nostro pieno supporto all'operato della Procura".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si sente male nel suo locale, ristoratore bresciano muore mentre sta lavorando

  • Coronavirus, in Lombardia via libera a calcetto e discoteche

  • Travolta in allenamento, è morta Roberta Agosti: era la compagna di Marco Velo

  • Esce a buttare lo sporco e non torna: scomparsa giovane mamma bresciana

  • Intrappolato nel sottopasso, ragazzo di 30 anni rischia di annegare in auto

  • Coronavirus, nuovo allarme: focolai nel Mantovano, 27 positivi a Brescia

Torna su
BresciaToday è in caricamento