"Giovanna e bimba uccise da uno streptococco": ecco di cosa si tratta

Dalla direzione del Civile: “Giovanna Lazzari è stata uccisa da un'infezione da streptococco”. A Rezzato in centinaia per l'ultimo saluto a mamma e bimba morte in ospedale

Mamma e figlia uccise da un'infezione da streptococco, probabilmente contratta al di fuori dell'ospedale. Così il direttore generale del Civile di Brescia, Ezio Belleri, a poche ore dal funerale di Rezzato - erano presenti centinaia di persone - per l'ultimo è amaro saluto a Giovanna Lazzari e Camilla Coppini. Morte in ospedale il 31 dicembre scorso.

Papà Roberto e tutti i familiari chiedono giustizia: la Procura ha ovviamente già aperto un'inchiesta. Sul tema, come detto, si è pronunciato anche Ezio Belleri, direttore generale del Civile: a provocare la morte della piccola in grembo, e della madre poi, un' infezione batterica appunto da streptococco.

Infezione che poi, spiega ancora Belleri, sarebbe degenerata nelle complicanze terribili che hanno portato poi alla morte di mamma e figlia. Un batterio con cui il corpo umano spesso convive, conclude Belleri, ma che si è rivelato fatale e "devastante" per Giovanna, indebolita perché incinta. Lo streptococco (così denominato dal 1884) è un genere di batteri che di solito crescono a coppie o formano delle catenelle.

Sono in grado di produrre sostanze tossiche tra cui la streptolisina, capace anche di distruggere i globuli rossi. Molte specie fanno parte della flora batterica presente nell'uomo: alcune di queste possono essere patogene.

Tra le tante, lo Streptococcus pyogenes, che spesso si trova nelle tonsille, che può provocare faringiti, febbre, endocardite. Poi lo S.agalactie nei neonati, lo S.faecalis presente nell'intestino e lo S.pneumoniae, che può causare polmoniti e sinusiti. Come detto, spetta ora alla Procura accertare quanto avvenuto e se abbia fondamento la spiegazione avanzata dal direttore generale Ezio Belleri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Lago d'Iseo: le storie e i segreti dell'Isola di Loreto in onda su Italia Uno

  • Zona rossa: il ristorante rimane aperto a pranzo, ed è tutto a norma di legge

Torna su
BresciaToday è in caricamento