Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Ghedi

Nella cava dismessa un maxi-parcheggio abusivo da 400.000 metri quadrati

Blitz della Polizia Provinciale nell'ex cava da 65 ettari nell'Ateg42: all'interno un'azienda mantovana ci aveva ricavato un parcheggio abusivo da oltre 400mila metri quadrati

Un maxi-parcheggio abusivo da oltre 400mila metri quadrati – per intenderci: le misure di una sessantina di campi da calcio a undici – in cui erano “piazzate”, in attesa di essere vendute o trasferite, più di 4000 automobili: è stato tutto posto sotto sequestro dagli agenti della Polizia Provinciale su indicazione della Procura di Brescia. Nei guai, scrive il Giornale di Brescia, ci è finita un'azienda con sede nel Mantovano che appunto “gestiva” l'occupazione del terreno.

Siamo a Ghedi, in una ex cava nell'Ambito estrattivo 42, considerata di per sé una zona “delicata” anche dal punto di vista normativo, e non solo ambientale. Eppure come se niente fosse, almeno fin quanto emerso dalle indagini di Procura e Polizia Provinciale, i titolari dell'azienda avevano trasformato l'area in un maxi-parcheggio senza averne titolo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nella cava dismessa un maxi-parcheggio abusivo da 400.000 metri quadrati

BresciaToday è in caricamento