Cronaca Gavardo

Fuga disperata con la coca in auto: esce di strada e si schianta

Un carabiniere fuori servizio ha aiutato la Locale

Colto sul fatto durante la compravendita di cocaina, ha tentato la fuga, ha abbattuto un cartello stradale ed è uscito di strada schiantandosi. Un 29enne di origine marocchina è stato arrestato e condannato a un anno - con pena sospesa - per spaccio di cocaina. 

Gli uomini della Polizia locale dell'Aggregazione della Valsabbia giovedì sera erano impegnati in un'operazione di pattugliamento a Gavardo quando hanno notato un uomo che, all'esterno di un'auto, stava parlando con il conducente di un mezzo parcheggiato nei pressi di un centro commerciale. Avvicinata la vettura, l'uomo a piedi si è dato alla fuga, è salito su un'Audi parcheggiata nelle vicinanze ed è partito a tutta velocità. 

Poco dopo, dopo aver abbattuto un cartello stradale, l'Audi con a bordo il marocchino è uscita di strada sotto gli occhi di un maresciallo dei carabinieri in servizio a Vestone, che si è fermato per prestare soccorso. A quel punto la Polizia locale si è recata sul posto ed ha bloccato il 29enne. Grazie alla testimonianza del militare, gli agenti hanno recuperato anche 18 dosi di cocaina già confezionate nascoste dal marocchino nel prato nei pressi del luogo dove è uscito di strada. Nel processo per direttissima celebratosi sabato mattina, il 29enne è stato condannato ad un anno di reclusione, con la sospensione della pena. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fuga disperata con la coca in auto: esce di strada e si schianta

BresciaToday è in caricamento