La proposta del segretario Cgil: "Profughi accolti nelle famiglie"

Il segretario Damiano Galletti, durante la festa della Camera del Lavoro in corso in questi giorni, ha avanzato la sua proposta. "Non vuole essere una provocazione", ha precisato.

Damiano Galletti (foto di repertorio)

CELLATICA - "Perché non possono essere le famiglie ad accogliere i profughi nelle loro case, ricevendo i 35 euro che l'Unione Europea mette a disposizione delle strutture di accoglienza?".

È la proposta, avanzata venerdì sera durante la festa della Camera del Lavoro in via di svolgimento a Cellatica in questi giorni, avanzata dal segretario della Cgil Damiano Galletti.

Il segretario ha tenuto a precisare che la sua "non vuole essere una provocazione" e che, anzi, la questione "è argomento di confronto con il Prefetto di Brescia".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il dramma di Matteo, papà di due bambini: ucciso dalla malattia a 38 anni

  • Zone gialle, arancioni e rosse, cosa succede il 6 dicembre: c'è attesa per la Lombardia

  • Ubriaco, cerca di fermare le auto in transito: ragazzo travolto e ucciso

  • Ragazza di 13 anni scomparsa con l'amica, madre disperata: "Torna a casa amore mio"

  • Si compra la cocaina con i soldi delle multe: sospeso agente della Locale

  • Tragico incidente: Valeria Artini, promessa del volley, muore a 16 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento