Ghedi: pescatore 22enne rischia di essere travolto dal fiume in piena

Armato di canna e attrezzatura da pesca un 22enne di Ghedi si sporge troppo, lungo il fiume Oglio in piena e a rischio esondazione: viene salvato dai Vigili del Fuoco e dai Carabinieri

Ha rischiato di essere travolto dalla piena del fiume Oglio, proprio nei giorni in cui l’allarme esondazione si faceva più concreto. Canna e attrezzatura da pesca in spalla, lungo il fiume appena oltre il confine con Cremona, a Isola Dovarese.

Lui, un appassionato pescatore di 22 anni, residente a Ghedi, che si avvicina troppo agli argini del fiume già ‘gonfio’, nonostante i vari divieti. Improvvisamente un’ondata di piena, che per poco non travolge: ma la sponda raggiunta diventa presto un isolotto, e il giovane rimane isolato dalla riva.

Per toglierlo dai guai l’intervento dei Vigili del Fuoco e dei Carabinieri, sul posto con vari mezzi. Per avvicinarsi al ragazzo anche un gommone e un’autoscala. Anche questa volta tratto in salvo, per fortuna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Troppa nebbia, esce di strada e finisce nel canale: muore annegato nella sua auto

  • Un paese fantasma: chiude l'ultimo negozio, a rischio anche l'unico bar

  • Dramma in una cascina: trovato morto uomo di 56 anni

  • Ragazza di 16 anni in ospedale: "E' lo stesso Meningococco di Veronica"

  • Tragedia avvolta nel mistero: cadavere trovato in autostrada, lungo la corsia di sorpasso

  • Una sterzata disperata, poi lo schianto contro l'albero: così è morta Celeste

Torna su
BresciaToday è in caricamento