Shock in giardino, cagnolina trovata morta: "E' stata strangolata con una stringa"

L'episodio nei giorni scorsi a Zocco di Erbusco. In corso gli accertamenti dei carabinieri

Foto di repertorio

Trovata esanime, riversa sul pavimento del cortile di casa. È il tragico destino di Lilly morta, secondo quanto reso noto in un post virale su Facebook, dopo essere stata strozzata con dei lacci per le scarpe. L'episodio si è verificato nella mattinata di lunedì a Zocco di Erbusco, vittima un cagnolina meticcia.

Un caso alquanto inquietante: a fare la drammatica scoperta sarebbe stata la proprietaria dell'animale, attorno alle 10 del mattino. Nessuno si sarebbe accorto di nulla, né la famiglia che vive nella villetta, in casa al momento della morte del cane, né i vicini di casa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un episodio ancora tutto da chiarire: i carabinieri della locale stazione sono stati informati di quanto accaduto e stanno compiendo tutti gli accertamenti del caso, ma i proprietari dell'animale non avrebbero ancora sporto denuncia. Ancora da verificare con certezza anche la causa che ha portato al decesso della cagnolina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primo focolaio bresciano: positivi 15 ragazzi, sono tutti in isolamento

  • Travolta in allenamento, è morta Roberta Agosti: era la compagna di Marco Velo

  • Uccide una bimba travolgendola sulle strisce: padre di famiglia in manette

  • Tragico schianto sulla 45bis: auto schiacciata da un camion, morto il conducente

  • Animatore del grest positivo al coronavirus, bambini e ragazzi in isolamento

  • Bimba travolta e uccisa sulle strisce: l'automobilista si è costituito

Torna su
BresciaToday è in caricamento