La moglie muore di tumore, nel necrologio le accuse al Comune

Il necrologio è apparso a Desenzano del Garda. L'accusa si riferisce al presunto inquinamento di una ditta a fianco dell'abitazione dei coniugi, la Duraldur Spa

Desenzano: muore la moglie, nel necrologio attacca il Comune-2Ha suscitato non poche polemiche un necrologio apparso domenica a Desenzano del Garda. Armando Brocchieri, annunciando la morte della moglie Helga Berlanda, si rammarica di non essere riuscito a impedire "scelte comunali che ci hanno reso le condizioni di vita insane e degradate".

Il riferimento implicito è alla sua lunga battaglia contro la Duraldur Spa (ditta specializzata nella produzione di pistoni fusi e stampati, cilindri allettati e canne centrifugate), a suo dire fonte continua di polveri, rumori e inquinamento, nonché probabile causa del tumore costato la vita alla moglie. La ditta ha sede in via Zadei, proprio a fianco dell'abitazione di Brocchieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutta la Lombardia zona rossa fino al 27 novembre: poi cosa succede

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Barista fa sesso con un imprenditore, resta incinta e perde il bimbo: "Dammi 60mila euro"

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

Torna su
BresciaToday è in caricamento