Domenica, 21 Luglio 2024
Cronaca Darfo Boario Terme

Distruggono il locale, barista e titolare picchiati: 'daspo Willy' a un'intera famiglia

Il provvedimento della Questura di Brescia

Per 2 anni non potranno più nemmeno avvicinarsi al bar in cui scatenarono il caos solo pochi mesi fa, nel settembre scorso: è quanto prevede il "Daspo Willy", ovvero divieto di accesso agli esercizi pubblici, emesso dalla Questura di Brescia a carico dei membri di una famiglia: padre, madre, figlio, figlia e fidanzato di quest'ultima, responsabili di due violente aggressioni in altrettanti bar della Valcamonica.

Il provvedimento è scattato su richiesta dei carabinieri di Artogne e Darfo Boario Terme che hanno svolto le indagini e sono risaliti agli autori dei due episodi, che dovranno anche rispondere di lesioni e minacce. La prima aggressione nell'ottobre del 2021 in un locale di Pian Camuno: al termine di un'animata discussione i membri della famiglia - vivono tutti ad Artogne - avrebbero minacciato e pure aggredito due persone disabili che si trovavano nel bar.

Un copione che si è ripetuto lo scorso 24 settembre a Darfo Boario Terme. In quella serata i 5, dopo aver abusato di bevande alcoliche, avevano cominciato a inveire contro il titolare del bar che altro non chiedeva se non un "comportamento civile". Dalle parole ai fatti: due membri del gruppetto avevano raggiunto la barista afferrandola per i capelli e prendendola a calci (per lei una prognosi di 5 giorni), poi avevano buttato a terra l'espositore delle patatine.

Il primo provvedimento

Nell'aggressione è rimasto coinvolto anche il titolare del locale il quale, nel tentativo di difendere la sua dipendente, è stato preso a calci e pugni dagli altri 3 ragazzi. Non è finita: allontanandosi dal locale gli scalmanati hanno danneggiato oggetti e arredi, tra cui la vetrina. Sono stati identificati grazie alle meticolose indagini dei carabinieri che li hanno tutti denunciati, come detto per lesioni e minacce: in attesa di ulteriori sviluppi, con il Daspo Willy è arrivato il primo provvedimento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Distruggono il locale, barista e titolare picchiati: 'daspo Willy' a un'intera famiglia
BresciaToday è in caricamento