Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca

“Dammi i soldi o ti infetto!”: rapina con la siringa, panico in tabaccheria

Un 47enne bresciano è stato arrestato dai carabinieri, con l’accusa di essere l’autore della rapina avvenuta nella tabaccheria di via Manzoni a Cremona lo scorso 21 febbraio. In manette è finito anche il complice del 47enne, un 36enne senza fissa dimora residente a Grumello Cremonese.

Stando a quanto ricostruito dai militari, il 47enne avrebbe assaltato la tabaccheria con in mano una siringa, utilizzata per minacciare la titolare: “Dammi tutti i soldi che hai in cassa o ti infetto!”. 

La donna, spaventata, sarebbe corsa fuori in strada, mentre il bandito, chiusosi all'interno del negozio, avrebbe rovistato in cerca di qualcosa da arraffare, allontanandosi poi a mani vuote (rubate solo le chiavi della tabaccheria) a bordo di una Peugeot 206 SW, al volante della quale lo stava aspettando il suo complice. I due si trovano ora nella casa circondariale di Cremona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Dammi i soldi o ti infetto!”: rapina con la siringa, panico in tabaccheria

BresciaToday è in caricamento