rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
Cronaca Calvisano

Colpita da un sasso sul parabrezza, tragedia sfiorata in tangenziale

Fortunatamente la pietra non ha sfondato il vetro

Ancora un sasso dal cavalcavia, a poche settimane dall'ultimo e tutt'altro che chiaro episodio. Questa volta la tragedia è stata sfiorata sulla Corda Molle, la tangenziale che “taglia” la Bassa da Montichiari a Ospitaletto: la vittima è una ragazza di 26 anni che abita a Calvisano. Lo scrive Bresciaoggi.

La giovane avrebbe già sporto denuncia, ipotizzando pure quale sarebbe il cavalcavia da cui qualcuno potrebbe aver lanciato il sasso. Una bella pietra, e per questo pericolosissima, caduta proprio sul parabrezza all'altezza del posto di guida.

Per fortuna il vetro ha tenuto: una botta tremenda, una crepa profonda. Ma i cristalli hanno retto, per fortuna: se quel sasso l'avesse centrata in pieno, avrebbe potuto ucciderla. Tragedia sfiorata, e ora indagano i carabinieri.

L'ipotesi più accreditata è quella dell'atto vandalico, appunto del sasso lanciato da un ponte, dal cavalcavia. Ma non si esclude nemmeno l'episodio accidentale: una pietra magari a bordo strada, fatta cadere per sbaglio da un mezzo in transito. Nei prossimi giorni si vedrà.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colpita da un sasso sul parabrezza, tragedia sfiorata in tangenziale

BresciaToday è in caricamento