Notte di controlli, "strage" di patenti: in Lombardia un ubriaco su tre è bresciano

Operazione Smart anche a Brescia e provincia: quasi 200 agenti impegnati in 55 Comuni, dalla Bassa ai laghi. In tutto sono state controllate più di 3350 automobili, con 47 patenti ritirate

Decine di pattuglie, quasi 200 agenti, 55 Comuni passati al setaccio: e poi più di 3350 veicoli controllati, 713 multe, 724 controlli all'alcol test (di cui 41 positivi con ritiro patente), 18 test antidroga (6 positivi) e un totale di 47 patenti ritirate. Sono questi i numeri dell'Operazione Smart anche a Brescia, la lunga notte dei controlli della Polizia Locale in tutto il territorio lombardo.

Nel Bresciano si sono mossi quasi in 200, e in 55 Comuni: dalla città alle valli, dal lago alle montagne. Con risultati a dir poco significativi: come detto sono 47 le patenti ritirate, a cui si aggiungono 27 automobili sottoposte a fermo.

Solo nel Bresciano sono stati elevati ben 713 verbali, e di vario tipo. Queste le zone più sanzionate: l'hinterland e i Comuni vicini alla città (Rezzato, Mazzano, Nuvolera e Nuvolento) e poi la Bassa (Leno, Pavone Mella, Pralboino). Più tranquillo il Garda, dove non è stata ritirata alcuna patente ma dove i controlli più intensi sono stati nelle mani dei Carabinieri (qui i dettagli della serata).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Lago d'Iseo: le storie e i segreti dell'Isola di Loreto in onda su Italia Uno

  • Giovane mamma uccisa dal cancro: lascia nel dolore marito e due figli

Torna su
BresciaToday è in caricamento