Controlli a tappeto della Polizia, chiusi due locali a Desenzano e Sirmione

Doppio blitz degli agenti del Commissariato di Desenzano, in azione per una sessione di controlli straordinari nei luoghi della movida. Chiuso un locale del centro storico e una sala slot di Sirmione

La Questura di Brescia ha disposto la chiusura di due locali del Basso Garda, tra Desenzano e Sirmione. Il primo, un frequentato bar di Piazza Duomo a Desenzano, rimarrà chiuso per sette giorni dopo che il proprietario era stato ‘beccato’ (e più di una volta) a servire alcolici a minori di 16 anni.

Il secondo, lungo Via Brescia a Sirmione, è una sala slot con videolottery. Il titolare del locale è stato indagato in stato di libertà per non aver ottemperato alle prescrizioni imposte dal Questore: l’attività è stata sospesa fino al ripristino delle condizioni previste dalla legge.

Lungo week end di controlli nelle due principali località gardesane, anche in vista del ponte del Primo Maggio. Lo ha confermato il dirigente del Commissariato di Desenzano, Bruno Pagani: “I controlli verranno intensificati, ed estesi anche ad altre località del Basso Garda”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Barista fa sesso con un imprenditore, resta incinta e perde il bimbo: "Dammi 60mila euro"

  • Zona rossa: il ristorante rimane aperto a pranzo, ed è tutto a norma di legge

Torna su
BresciaToday è in caricamento