Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Super boss della cocaina: sequestrati beni per oltre 1 milione di euro

A quasi due anni dal suo arresto, mentre era in fuga in Olanda, l'inventario dei beni sequestrati a Pajana Bleder, chiamato il "Messi d'Albania": più di 1 milione di euro tra contanti e automobili

Lo chiamano il “Messi d'Albania”. Difficile che sappia giocare come il Leo Messi originale: ma si dice abbia una certa somiglianza. Era stato arrestato quasi due anni fa, nel dicembre del 2014: Pajana Bledar era considerato uno dei più importanti narcotrafficanti della piazze europee.

Comprava la droga dal Sudamerica, la faceva arrivare in nave o in aereo in Spagna e Portogallo: il suo giro d'affari, stimato, superava i 200 chili di cocaina al mese, quasi due tonnellate e mezzo di droga ogni anno.

Arrestato, e condannato a 8 anni e 5 mesi di reclusione. Notizia di questi giorni: la Guardia di Finanza ha sequestrato beni per oltre 1 milione di euro: i soldi in contanti saranno requisiti direttamente dallo Stato.

Quello che resta, automobili e pure qualche bene immobile, saranno invece destinati a “finalità di pubblico interesse”, proprio come quando si confiscano i beni di mafia. Bledar intanto rimane in carcere: ne avrà ancora per parecchio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Super boss della cocaina: sequestrati beni per oltre 1 milione di euro

BresciaToday è in caricamento