rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca Palazzolo sull'Oglio

Non trova il papà, si sporge per cercarlo: bimbo di 4 anni precipita dal secondo piano

Ha rischiato davvero grosso il bimbo di soli 4 anni che giovedì mattina è precipitato dal secondo piano: per fortuna la caduta è stata attutita da uno stendibiancheria

Tragedia sfiorata a Castelli Calepio, al confine con Palazzolo sull'Oglio e Capriolo: è qui che giovedì mattina un bimbo di soli 4 anni è precipitato dal secondo piano (da quasi otto metri di altezza) ma per un grande colpo di fortuna ha attutito la caduta grazie allo stendibiancheria del piano di sotto.

Tutto è successo tra le 11 e le 11.30 in una palazzina della frazione di Cividino: in casa ci sono solo padre e figlio. Il papà, 38 anni, nel pomeriggio deve andare a lavorare e decide di farsi una doccia: il bimbo in quel momento è impegnato a giocare con lo smartphone. Ma pochi minuti dopo il piccolo è come se si fosse dimenticato del babbo sotto la doccia.

Precipita nel vuoto, le grida del bambino

Dunque si mette a cercarlo, per casa e non solo: è per questo che avrebbe preso una sedia per portarla sul balcone, per guardare di sotto. Ma si sarebbe sporto troppo, precipitando nel vuoto. Le grida del bambino hanno subito allarmato il papà, che è corso fuori dalla doccia per vedere cosa stava succedendo e chiamare aiuto.

Come detto, il destino stavolta è stato clemente: il piccolo è “rimbalzato” prima sugli spuntoni anti-ladro, senza ferirsi, e poi sullo stendino al piano di sotto. E' comunque caduto a terra, ma da ben altra altezza: tante lacrime e un grande spavento, ma per fortuna niente di più. Sano e salvo, ed è questo quello che conta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non trova il papà, si sporge per cercarlo: bimbo di 4 anni precipita dal secondo piano

BresciaToday è in caricamento