Cronaca

Malore al bar: si accascia a terra e muore sotto gli occhi di barista e clienti

E' successo a Chiuduno, appena oltre il confine bresciano: la vittima è un 75enne che si è sentito male giovedì pomeriggio poco dopo le 15.30

Morto al bar dopo un malore: è successo a Chiuduno, a pochi chilometri dal confine bresciano di Capriolo, dove un uomo di 75 anni si è accasciato a terra, è stato rianimato a lungo ma purtroppo non si è più ripreso.

L'allarme è stato lanciato poco dopo le 15.30 dal bar Piccadilly di Via Trieste: è qui che il 75enne, proprio dentro al bar, si è accasciato a terra sotto gli occhi attoniti del barista e dei clienti. Non hanno perso tempo, chiamando subito i soccorsi.

I disperati tentativi di rianimarlo

La centrale operativa ha inviato sul posto l'automedica e un'ambulanza della Croce Rossa. Volontari e operati l'hanno rianimato per almeno mezz'ora, nella speranza che il suo cuore ricominciasse a battere. Ma non c'è stato niente da fare.

Voce dopo voce, tutto il paese si è interessato alla vicenda. I curiosi che hanno raggiunto il bar non hanno potuto fare altro che assistere mesti al trasporto in obitorio del povero defunto. La barella è stata coperta da un telo bianco, come da prassi. Dai primi accertamenti medici, l'uomo sarebbe morto per via di un arresto cardiaco.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Malore al bar: si accascia a terra e muore sotto gli occhi di barista e clienti

BresciaToday è in caricamento