Cavriana: donna cinese accoltellata a morte, fermato ex-dipendete

Per l'omicidio di Qiaoli Hu, 39 anni, è stato fermato un ex-dipendete del suo laboratorio tessile a Cavriana: Hu Lifei, 22 anni, intercettato a Manerbio dalla polizia mentre tentava di fuggire

Si chiamava Qiaoli Hu e aveva 39 anni la donna cinese accoltellata a morte sabato pomeriggio a Cavriana dal connazionale Hu Lifei, 22 anni, arrestato domenica a Manerbio mentre in auto tentava di far perdere le sue tracce con un complice di nazionalità cinese. Il giovane aveva lavorato mesi fa nel laboratorio tessile della vittima e poi si era trasferito nel bresciano.

Secondo i carabinieri, sabato si era recato dalla ex titolare per chiedere dei soldi che gli spettavano. Nel laboratorio tuttora lavorano i genitori del giovane: la loro posizione è al vaglio degli inquirenti. Tra la donna e l'ex operaio è scoppiata una violenta lite, al culmine della quale il giovane ha estratto un coltello e ha colpito la ex titolare proprio di fronte alla figlia di sei anni che, in qual momento, si trovava nel laboratorio con i due.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lombardia zona rossa dal 17 gennaio, le regole: cosa si può fare e cosa no

  • Orrore in famiglia: guarda video porno e fa sesso con la sorellina di 14 anni

  • Iveco parlerà cinese? Offerta miliardaria per lo storico marchio, Brescia trema

  • Auto travolge sette ciclisti sul Garda: è la squadra di Peter Sagan

  • Provincia di Brescia: morti e contagi di sabato 16 gennaio 2021

  • Fontana: "Lombardia sarà zona rossa, lo dice Speranza. Non ce lo meritiamo"

Torna su
BresciaToday è in caricamento