L'amante arrabbiata chiama la moglie tradita: scoppia il caos

Una storia intricata in albergo: l'amante arrabbiata chiama la moglie tradita, ma poi arriva il marito (un altro). Succede di tutto, arrivano i carabinieri

La trama potrebbe essere quella di un cine-panettone, o per i più nostalgici un classico della commedia all'italiana: certo non sarà facile digerire la doppia confessione (obbligata) che marito e maglio traditi hanno dovuto ascoltare quella notte. Un rospo amaro fatto di menzogne e di storie nascoste da chissà quanti mesi: ma la vita continua, e meno male (almeno così pare) che nessuno si è fatto male.

Niente botte o spintoni, solo cuori spezzati: emergono nuovi particolari sulla vicenda che ha coinvolto i due amanti e i due coniugi traditi in un noto albergo di Castenedolo, nella notte tra venerdì e sabato. Una calda atmosfera, forse fin troppo: per sedare gli animi agitati sono dovuti intervenire i carabinieri.

Sono stati probabilmente altri clienti dell'albergo ad allertare il 112, preoccupati per quello che sarebbe potuto succedere. Fortunatamente niente di che, niente che sia stato verbalizzato dai militari: forse proprio il pronto intervento dei carabinieri ha evitato che la situazione potesse degenerare.

Potrebbe interessarti

  • Sudorazione eccessiva? Ecco cos'è l'iperidrosi

  • Cosa possono bere (e cosa no) i bambini nell’età della crescita

  • Caffè, brioche e dolci sorprese: i bar di Brescia dove la colazione è un'arte

  • Lo spioncino digitale per la porta di casa

I più letti della settimana

  • Nadia è morta per un cancro al cervello: la spiegazione degli oncologi italiani

  • "Era drammatico: Nadia sapeva che sarebbe morta, ma non perdeva il sorriso"

  • Offlaga: parte un colpo di fucile, morto il 19enne Riccardo Moretti

  • Nadia Toffa, al funerale c'era l'ex fidanzato: quando parlò di figli e matrimonio

  • Nadia Toffa, è il giorno dell'addio: attese centinaia di persone da tutta Italia

  • Da un piccolo allevamento a un impero da 50 milioni: morta Elvira Crescenti

Torna su
BresciaToday è in caricamento