Cronaca

Capriano del Colle, stoccaggio gas metano: il Comune boccia la proposta Edison

Il Consiglio Comunale boccia la prima proposta, lunedì sera l'incontro tra i rappresentanti degli enti locali e i rappresentanti di Edison. Il progetto prevede 700milioni di mc in una vasta area tra Capriano e Azzano Mella

Il Consiglio Comunale di Capriano del Colle ha bocciato il primo progetto targato Edison per lo stoccaggio sotterraneo del gas metano, un progetto da 700milioni di metri cubi con cicli semestrali di immissione ed estrazione, a fortissima pressione. Una votazione pressoché unanime, su cui pesano le perplessità a riguardo, perplessità ambientali, perplessità territoriali, perplessità sismiche.

Come anticipato dal Coordinamento dei Comitati Ambientalisti lombardi, all’impatto di per sé rischio si aggiungono i rischi connessi alle particolari conformazioni geologiche delle aree interessate, da Capriano ad Azzano, tra il Movico e il Monte Netto, e oltre al rischio sismico c’è anche il rischio dell’abbassamento improvviso del terreno se sottoposto a forti sollecitazioni.

Lunedì sera è prevista un’assemblea in cui gli enti locali incontreranno i tecnici e i dirigenti Edison. La risposta del Consiglio per il momento è solo una: “No allo stoccaggio! Il progetto è carente di idonee garanzie per la sicurezza dell’ambiente e dei cittadini”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capriano del Colle, stoccaggio gas metano: il Comune boccia la proposta Edison

BresciaToday è in caricamento