Vandali di Pasqua a Caino: bruciati i cassonetti sulla Provinciale

Due 'campane' per la raccolta della carta sono state bruciate la domenica di Pasqua, sulla Provinciale 237: incendio domato in pochi minuti, l'ombra dei vandali che hanno colpito anche a Sant'Eusebio e a Nave

I vandali del cassonetto colpiscono ancora. Dopo aver lasciato tracce profonde nella vicina Nave, anche a Caino nella domenica di Pasqua sono stati presi di mira due ‘campane’ per la raccolta della carta, sulla Provinciale 237.

L’allarme è scattato poco più tardi di mezzogiorno e mezzo: le fiamme sono divampate ai lati della strada, si sono levate in cielo per decine di metri. Incendio domato in pochi minuti, grazie al tempestivo intervento dei Vigili del Fuoco.

Ma rimane il sospetto: potrebbe trattarsi di una stupida bravata pasquale. Oppure lo sgradito ritorno di quei vandali che nei Comuni vicini - a Nave e a Borgosatollo - avrebbero dato fuoco ad una trentina di campane e cassonetti. Anche a Caino purtroppo un recente precedente, poco più di una settimana fa in località Sant’Eusebio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il dramma di Matteo, papà di due bambini: ucciso dalla malattia a 38 anni

  • Lago d'Iseo: le storie e i segreti dell'Isola di Loreto in onda su Italia Uno

  • Zone gialle, arancioni e rosse, cosa succede il 6 dicembre: c'è attesa per la Lombardia

  • Ubriaco, cerca di fermare le auto in transito: ragazzo travolto e ucciso

  • Ragazza di 13 anni scomparsa con l'amica, madre disperata: "Torna a casa amore mio"

  • Si compra la cocaina con i soldi delle multe: sospeso agente della Locale

Torna su
BresciaToday è in caricamento