Maxi operazione della Finanza: 32 arresti, oltre 150 chili di droga sequestrati

La droga (cocaina, marijuana e hashish) avrebbe fruttato oltre sei milioni di euro

Parte della droga sequestrata

Una montagna di droga, che una volta immessa sul mercato avrebbe fruttato oltre 6 milioni di euro. Cifre da capogiro, quelle dell’operazione ‘Sottosopra', condotta dalla Guardia di Finanza di Brescia e coordinata dalla Procura di Bergamo.

In tutto, nelle mani delle Fiamme Gialle sono finiti 157 chilogrammi di stupefacenti: cocaina, hashish e marijuana. Blitz e arresti sono scattati nelle scorse ore nel Bresciano, nella Bergamasca e nelle province di Monza, Reggio Emilia e Bolzano. In manette sono finite ben 32 persone, per lo più di nazionalità albanese.

La droga, stando alle prime informazioni trapelate, arrivava dall'Albania, dalla Spagna e dall'Olanda e serviva a rifornire le piazze del Nord Italia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • All'ospedale Civile una paziente col Coronavirus, controlli su 5 bresciani

  • Coronavirus, contagiati altri due bresciani: primo caso sospetto in città

  • Emergenza Coronavirus: 4 casi positivi al Civile, c'è il primo bresciano

  • "Non so come l'ho preso": parla la ginecologa positiva al coronavirus

  • Secondo caso bresciano di Coronavirus: è una ginecologa di 36 anni

  • Incidente a Pozzolengo: neonato di Lonato muore in ospedale

Torna su
BresciaToday è in caricamento