Cronaca

Stroncata in poco tempo da un male incurabile: “Grazie per averci amato così tanto”

Centinaia di persone hanno gremito la chiesa di Santa Maria immacolata in città per l'ultimo saluto a Maria Rosaria Di Flora, uccisa da una terribile malattia: aveva 66 anni

Copyright © Bresciatoday.it

BRESCIA. Un quartiere intero, quello di via Veneto, le amiche di sempre e gli adorati nipoti e pro nipoti: centinaia di persone hanno gremito lunedì mattina la parrocchiale di Santa Maria Immacolata per dare l'ultimo saluto a Maria Rosaria Di Flora.

Una donna solare, piena di energie e di amore: ha cresciuto tre figlie, poi 7 nipoti.  Una mamma premurosa e una nonna affettuosa, stroncata in poco tempo da un male terribile. "Ricordatela per tutto le cose belle e i gesti generosi che ha compiuto", ha detto il sacerdote durante l'omelia funebre.

A commuovere è la lettera scritta dai nipoti della donna, morta a soli 66 anni, che è stata letta a margine delle esequie: "Non ci dimenticheremo della tua vitalità e del tuo splendido sorriso. Per tutti noi sei stata una seconda mamma, una confidente, una consigliera. Grazie per per esserci sempre stata e per averci amato così tanto."

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stroncata in poco tempo da un male incurabile: “Grazie per averci amato così tanto”

BresciaToday è in caricamento