Brescia, strage alla Love Parade: resta vivo il ricordo di Giulia

La giovane, morta quattro anni fa a Duisburg, sarà ricordata in città con una messa e nel corso di un concerto alla Festa di Radio

Nel quarto anniversario della strage della Love parade di Duisburg, che provocò 21 vittime e dove perse la vita anche la giovane bresciana Giulia Minola, la famiglia farà celebrare una messa in suo ricordo giovedì pomeriggio alle 17,30, presso la Chiesa di San Francesco da Paola in via Benacense, nel quartiere Porta Venezia di Brescia.

Non sarà l'unica iniziativa, però: Radio onda d'urto, in accordo con i famigliari, anche quest'anno le dedicherà un concerto della prossima festa di agosto; per la precisione si tratta dello spettacolo del musicista australiano Dub FX, che salirà sul palco principale per proporre i suoi brani di dub, hip hop, drum and bass, mercoledì 20 agosto.

Intanto, a febbraio, dopo una lunga inchiesta la procura cittadina di Duisburg ha incriminato per omicidio e lesioni colpose 10 persone, tra organizzatori e funzionari del comune tedesco: non saranno però sul banco degli imputati, come richiedevano i famigliari delle vittime, né il sindaco che era al governo della città nel periodo della strage, né l'amministratore delegato della società organizzatrice dell'evento.

La procura ha rinviato a giudizio solo coloro che "non hanno controllato a dovere il flusso di persone in movimento nella città e che non hanno previsto piani di emergenza". Al concerto per Giulia Minola del 20 agosto alla festa di Radio onda d'urto (la ragazza bresciana era una assidua frequentatrice di questo appuntamento estivo) saranno presenti anche i genitori di una vittima tedesca della strage, che fanno parte, come la madre di Giulia, dell'Associazione dei parenti dei ragazzi e delle ragazze morti in quella tragedia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il dramma di Matteo, papà di due bambini: ucciso dalla malattia a 38 anni

  • Lago d'Iseo: le storie e i segreti dell'Isola di Loreto in onda su Italia Uno

  • Giovane mamma uccisa dal cancro: lascia nel dolore marito e due figli

  • Ubriaco, cerca di fermare le auto in transito: ragazzo travolto e ucciso

  • Positivo al Covid e dimesso: "L'ospedale mi ha detto di tornare a casa in autobus"

  • Tragico incidente: Valeria Artini, promessa del volley, muore a 16 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento