Brescia: forestale sequestra cinque Tir carichi di rifiuti tossici

Cinque Tir carichi di rifiuti potenzialmente tossici sono stati sequestrati dalla forestale e dagli agenti del nucleo provinciale di polizia ambientale. Ancora da controllare la provenienza del materiale sequestrato

Cinque tir carichi di rifiuti pericolosi sono stati sequestrati dagli agenti del nucleo provinciale di polizia ambientale e forestale (Nipaf) e quelli della stazione del corpo forestale dello Stato della provincia di Brescia.

Il sequestro è il frutto dei controlli avvenuti sui camion che trasportano rottami metallici destinati alle fonderie della zona sud della provincia di Brescia. Si tratta di industrie che usano rifiuti ferrosi provenienti da tutta Europa, la cui attività risulterebbe ad alto impatto ambientale se il materiale di partenza non fosse idoneo o fosse smaltito illecitamente.
Gli autisti dei tir dovranno rispondere del reato di trasporto illecito di rifiuti pericolosi; rischiano, poi, la confisca dei mezzi. Uno degli interventi realizzati è stato preceduto da un inseguimento che si è poi concluso a Montichiari.

Nei Tir finiti sotto sequestro sono stati rinvenuti contenitori contaminati, contenenti oli e solventi ad alto contenuto contaminante. La Forestale sta verificando la documentazione acquisita e la provenienza del materiale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Manifestazione Io Apro: il 15 gennaio ristoranti aperti contro la nuova stretta

  • Ragazzino in ospedale col femore rotto: «È stato il padre di un mio coetaneo»

  • Svolta per entrare in azienda e viene centrato da un'auto: addio a camionista 48enne

  • Cerca di stuprarla nei campi, lei lo morde alla lingua e riesce a scappare

  • Orrore in famiglia: guarda video porno e fa sesso con la sorellina di 14 anni

  • Focolaio colpisce alcune famiglie in paese: decine di contagi

Torna su
BresciaToday è in caricamento