Cronaca

Brescia, Capodanno senza botti: per chi sgarra 400 euro di multa

Confermata l'ordinanza che vieta l'utilizzo di ogni tipologia di fuoco pirotecnico, dai petardi alle miccette ai fuochi d'artificio. Per chi 'sgarra' il Comune prevede multe anche di 400 euro

Il regolamento comunale non si tocca, nonostante le polemiche: e per l’ultimo dell’anno a Brescia saranno dunque vietati (nei luoghi pubblici e per le strade) botti e petardi, mortaretti e miccette, fuochi d’artificio e quant’altro di pirotecnico.

Un’ordinanza approvata ancora nel 2009, e che appunto vieta l’utilizzo di “fiamme e fuochi”, anche per motivi di sicurezza di ordine pubblico. Anche per questo motivo, la Polizia Locale è in azione con una serie di controlli straordinari sul territorio, di modo da evitare anche solo la vendita dei ‘botti’ vietati.

Sono state rese note anche le sanzioni pecuniarie per chi verrà sorpreso in possesso o in ‘azione’ di petardi e affini: le multe vanno da un minimo di 65 ad un massimo di 400 euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brescia, Capodanno senza botti: per chi sgarra 400 euro di multa

BresciaToday è in caricamento