Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca

Bimba morta di meningite, inchiesta della Regione sui medici del Civile

La Regione annuncia l'apertura di una commissione di valutazione "per verificare che i medici abbiano messo in atto tutte le procedure e le azioni necessaria". Al Civile è morta una bimba di 5 anni

Nata nel 2011, la bambina non era vaccinata contro il batterio pneumococco. E forse il vaccino avrebbe potuto salvarle la vita. Sulla dinamica di quanto accaduto interviene anche l'ospedale. “All'ingresso la piccola si presentava in gravi condizioni cliniche – si legge in una nota dell'Asst – tali da richiedere l'intervento del rianimatore e il ricovero in ambito intensivo”.

“E' stata tempestivamente formulata diagnosi di meningoencefalite da pneumococco e, nonostante la piccola sia stata immediatamente sottoposta al necessario trattamento clinico e farmacologico, l'11 gennaio è purtroppo subentrato il decesso”.

“La direzione, unitamente a tutti i collaboratori, partecipa al dolore della famiglia per la gravissima perdita”. La bimba era stata in ospedale sabato sera, e subito curata: la mattina seguente era già tornata a casa. Poi ha ricominciato a stare male: è tornata in ospedale, ricoverata in Rianimazione. Mercoledì il decesso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bimba morta di meningite, inchiesta della Regione sui medici del Civile

BresciaToday è in caricamento