Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Bimba morta di meningite, inchiesta della Regione sui medici del Civile

La Regione annuncia l'apertura di una commissione di valutazione "per verificare che i medici abbiano messo in atto tutte le procedure e le azioni necessaria". Al Civile è morta una bimba di 5 anni

“Regione Lombardia è vicina al dolore che ha colpito la mamma e tutta la famiglia della bambina di 5 anni deceduta agli Spedali Civili di Brescia. Ci siamo già attivati con una commissione di valutazione per verificare che i medici abbiano messo in atto tutte le procedure e le azioni necessarie al fine di diagnosticare la malattia”.

Questo quanto dichiarato in una nota da Giulio Gallera, assessore regionale al Welfare, a poche ore dalla notizia che ha scosso il Bresciano: la morte di una bimba di soli 5 anni, originaria del Pakistan ma nata e cresciuta a Inzino, Gardone Valtrompia, uccisa da una meningite causata da pneumococco.

Una meningite non contagiosa, e per cui non è necessaria la profilassi antibiotica. La notizia della commissione regionale per verificare le procedure segue quella secondo cui la bimba fosse già stata ricoverata, curata e poi dimessa. Prima di un improvviso peggioramento, che nella notte di mercoledì non le ha lasciato scampo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bimba morta di meningite, inchiesta della Regione sui medici del Civile

BresciaToday è in caricamento