Cronaca Piazzale Spedali Civili

Azzannata dai rottweiler dello zio: bimba grave all'ospedale Civile

Una bambina di soli 3 anni ricoverata al Civile di Brescia, accompagnata in ospedale in elicottero, dopo essere stata azzannata a braccia e gambe dai rottweiler dello zio. Morsicata anche la madre

© Bresciatoday.it

Azzannata dai cani dello zio, bimba di 3 anni salvata appena in tempo dall'intervento di mamma e papà. Chissà cosa sarebbe potuto succedere: la piccola stava giocando in giardino quando i due rottweiler adulti di proprietà appunto dello zio l'hanno aggredita brutalmente. Zampate e morsi, a braccia e gambe.

La corsa disperata della madre, morsicata a sua volta, poi il padre che finalmente riesce ad allontanare i due cani. Gli animali sono ora sotto osservazione dei veterinari dell'Ats: entro 10 giorni si deciderà se inserirli nella lista dei cani “pericolosi”.

La bambina è stata ricoverata d'urgenza al Civile di Brescia, accompagnata in ospedale in elicottero. Tutto è successo mercoledì pomeriggio, a casa dello zio in Borgo Virgilio, quartiere di Mantova. Non sarebbe in pericolo di vita, ma le sue condizioni sono gravi.

Avrebbe riportato ferite profonde a gambe e braccia. Anche la madre è stata morsa, ricoverata in ospedale a Mantova ma subito medicata e dimessa. La prognosi della piccola intanto è ancora riservata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Azzannata dai rottweiler dello zio: bimba grave all'ospedale Civile

BresciaToday è in caricamento