Cronaca

Patente ritirata, paura in strada: folle fuga a tutta velocità tra cinque Comuni

L'uomo è fuggito a folle velocità a bordo della sua Bmw: è stato condannato a otto mesi di reclusione

I carabinieri di Cevo © Bresciatoday.it

Dalla fuga in auto alla condanna è stato un attimo: un 69enne di Capo di Ponte è stato arrestato dopo essere fuggito da un posto di blocco dei carabinieri di Cevo, nei pressi della rotonda di Forno Allione a Berzo Demo, in Valcamonica.

Il fatto è accaduto nella mattina di sabato 8 maggio. L’uomo inizialmente si è fermato al posto di blocco, ma quando ha capito che i militari gli avrebbero multato perché aveva la patente di guida revocata, ha inserito la marcia ed è fuggito. A bordo della sua Bmw, ha attraversato a folle velocità i comuni di Cedegolo, Sellero, Ono San Pietro e Capo di Ponte, incurante del pericolo per le auto ed i pedoni che ha incrociato. I carabinieri di Cevo, coordinati dalla centrale di Breno che ha fatto convergere sul luogo altre due pattuglie, l’hanno inseguito e sono riusciti a bloccarlo nella frazione Pescarzo di Capo di Ponte.

L’uomo ha confessato di essere fuggito perché non era in possesso della patente. I carabinieri lo hanno arrestato per il reato di resistenza a pubblico ufficiale. Nel giro di poche ore è comparso davanti al giudice del Tribunale di Brescia, che ne ha convalidato l’arresto. Il 69enne ha patteggiato la pena di otto mesi di reclusione, alla quale si aggiungono tutte le sanzioni pecuniarie per le violazioni al codice della strada.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Patente ritirata, paura in strada: folle fuga a tutta velocità tra cinque Comuni

BresciaToday è in caricamento