Cronaca Via Bussago

Rumore, immondizia e risse continue: rivolta contro il campo nomadi

Le lamentele dei residenti della frazione di Bussago, a Bedizzole: "Siamo esasperati dal campo nomadi". In tutto cinque o sei roulotte, ma la situazione non si schioda: il terreno è di loro proprietà

Campo nomadi (foto d’archivio)

Un campo nomadi indigesto in quel di Bussago, frazione di Bedizzole, dove i residenti – in tutto 150 persone – sarebbero al limite della sopportazione. La piccola frazione bedizzolese, ben lontana dai rumori del paese e della città, dal 2010 convive con un piccolo campo nomadi.

In tutto cinque o sei roulotte, poggiate su di un terreno che però da 6 anni è di proprietà dei nomadi che ora ci vivono. Ma non è tutto regolare: per rimediare al degrado del zona l'amministrazione comunale avrebbe già presentato diverse ordinanze, l'ultima conclusa con un due di picche.

“Hanno presentato richiesta di permesso di costruire – ha spiegato il sindaco Giovanni Cottini al Giornale di Brescia – e la cosa ha congelato gli effetti della disposizione fino al 1 aprile, quando abbiamo emesso il diniego alla sanatoria richiesta”.

I nomadi insomma vorrebbero lasciare tutto com'è, il sindaco chiede invece il ripristino dell'area. E intanto i residenti si lamentano: le loro voci sono state raccolte anche dal gruppo di minoranza Civitas. “Una situazione insostenibile – scrivono su Facebook – Pareti come orinatoio, confini non rispettati, rifiuti abbandonati. Adeguatevi, o andate via”.

Tanto casino, rumore costante, immondizia ovunque. E poi, le risse: l'ultima sarebbe andata in scena poco più di una settimana fa, sedata solo con l'intervento dei Carabinieri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rumore, immondizia e risse continue: rivolta contro il campo nomadi

BresciaToday è in caricamento