Sgominati ladri transfrontalieri: tra loro anche un gussaghese

La banda avrebbe messo a segno dal 2012 ben 75 colpi per 250mila euro di bottino; i loro obiettivi preferiti erano hotel, ristoranti e bar di Svizzera, Austria e e Alto Adige in cui rubavano oggetti di alto valore o scassinavano cassaforti

Foto di repertorio

Gli inquirenti addebitano loro ben 75 colpi messi a segni tra Austria, Svizzera e Alto Adige: si tratta di una banda di ladri transfrontalieri di cui faceva parte anche un cittadino di Gussago, insieme ad albanesi e macedoni di stanza a Bolzano di età compresa fra i 25 e i 34 anni.

Apre una gelateria,

subito un furto da 3mila euro

Dal 2012, la banda avrebbe messo a segno 75 furti per un bottino di 250mila euro: i loro obiettivi preferiti erano hotel, ristoranti e bar. Nel mirino dei ladri, che agivano di notte, cassaforti e materiale sportivo e informatico di grande valore.

La banda, al termine di una lunga indagine dei Carabinieri di Bolzano con la Polizia di Innsbruck, è infine stata sgominata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Lago d'Iseo: le storie e i segreti dell'Isola di Loreto in onda su Italia Uno

  • Giovane mamma uccisa dal cancro: lascia nel dolore marito e due figli

  • Zona rossa: il ristorante rimane aperto a pranzo, ed è tutto a norma di legge

Torna su
BresciaToday è in caricamento