rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca Bagnolo Mella

Fanno le caldarroste, la legna non si spegne: intossicata un'intera famiglia

Sono finiti in ospedale tutti e 6: i genitori e con loro i quattro figli piccoli. Allarme monossido in una casa di Bagnolo Mella

Intossicati dal monossido per colpa delle caldarroste: è successo all'alba di martedì mattina a Bagnolo Mella. Coinvolta un'intera famiglia: i due genitori e con loro i quattro figli ancora piccoli. Per liberarli è stato necessario l'intervento dei Vigili del Fuoco. Sono stati tutti ricoverati in ospedale, ma in codice giallo: nessuno di loro sarebbe in pericolo, ma al momento rimangono sotto osservazione al Civile, in Poliambulanza e a Manerbio.

L'allarme è stato lanciato da un'abitazione di Via Carducci poco dopo le 5. Tutti stavano male in casa: i genitori e i figli. Per soccorrere la famiglia di origine egiziana si sono mobilitate due ambulanze e l'automedica, oltre che i pompieri.

Legno e castagne spente male: casa intossicata

All'arrivo dei soccorsi gli adulti e i bambini già manifestavano i sintomi dell'intossicazione. A quanto pare scatenata, come detto qualche riga fa, per colpa delle castagne. Erano state cucinate qualche ora prima, utilizzando il fuoco della legna. Per spegnerlo è stata versata dell'acqua: la reazione ha provocato la continua emissione di monossido, per tutta la casa, finché i genitori non hanno cominciato a sentirsi male e hanno chiamato i soccorsi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fanno le caldarroste, la legna non si spegne: intossicata un'intera famiglia

BresciaToday è in caricamento