Rissa al Social Club, si costituisce l’aggressore

Si tratta di un 25enne di Carpenedolo che si è presentato spontaneamente in Questura accompagnato dall'avvocato

Foto di repertorio

BRESCIA - Sono volate botte da orbi alle 2.30 di giovedì notte fuori dalla discoteca Social Club di Brescia. Dove un 23enne valtriumplino, colpevole solo di aver difeso una ragazza (che peraltro non conosceva) dagli apprezzamenti troppo coloriti di un giovane,è stato aggredito dallo stesso con ripetuti pugni e colpi al volto.

Ora il responsabile dell’attacco – costato al 23enne di Lumezzane una prognosi di 60 giorni in Maxillo Facciale – si è costituito, presentandosi in Questura con il suo legale nel pomeriggio di venerdì.

Si tratta di un 25enne di Carpenedolo, indagato per lesioni gravi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Lago d'Iseo: le storie e i segreti dell'Isola di Loreto in onda su Italia Uno

  • Zona rossa: il ristorante rimane aperto a pranzo, ed è tutto a norma di legge

Torna su
BresciaToday è in caricamento