Shopping sfrenato con i soldi della scuola: nei guai commercialista

Nei guai una professionista di Adro: in tre anni avrebbe prelevato dai conti correnti della materna di cui era segretaria quasi 170 mila euro

Foto di repertorio

Una commercialista 46enne di Adro è stata denunciata per peculato: per ben tre anni avrebbe prelevato ingenti somme dai conti correnti della scuola materna, della quale era segretaria, per comprarsi di davvero tutto: dalle scarpe ai fiori.

L'indagine, condotta dalla Guardia di Finanza di Chiari, avrebbe accertato che la professionista si sarebbe indebitamente appropriata delle rette scolastiche e dei contributi pubblici destinati all'istituto. In tre anni - dal dicembre del 2012 allo stesso mese del 2015 - la donna si sarebbe intascata ben 169mila euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La 46enne (R.G. le iniziali) godeva di massima fiducia: aveva libero accesso ai conti correnti della scuola, finchè la dirigente scolastica non ha cominciato a sospettare di lei. I primi dubbi alla fine dello scorso anno, nel febbraio del 2017, seguiti dalla revoca dell'incarico e dalla querela. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carla e Ines, la tragedia sulla strada per le vacanze

  • Si sente male nel suo locale, ristoratore bresciano muore mentre sta lavorando

  • Coronavirus, in Lombardia via libera a calcetto e discoteche

  • Travolta in allenamento, è morta Roberta Agosti: era la compagna di Marco Velo

  • Esce a buttare lo sporco e non torna: scomparsa giovane mamma bresciana

  • Si appoggia a un masso e precipita nel vuoto: addio a Saverio

Torna su
BresciaToday è in caricamento