rotate-mobile
Martedì, 5 Marzo 2024
Basket

Serie B: L'Agribertocchi corsara a Desio chiude il girone di andata in vetta alla classifica

Al termine di una gara complicata che visto la compagine orceana rincorrere a lungo, ribalta l’inerzia nell’ultimo quarto e vince una partita cruciale in chiave classifica

Al termine di una gara complicata che visto la compagine orceana rincorrere a lungo, ribalta l’inerzia nell’ultimo quarto e vince una partita cruciale in chiave classifica.

Pronti, partenza e la partita corre già sopra i binari della fisicità e dell’alta tensione. Desio, con Fumagalli in cabina di regia a dettare i tempi di gioco, infila due triple consecutive, sul ribaltamento di lato, grazie alle mani educate di Colombo e Maspero, abili a punire il ritardo in fase di scivolamento della difesa orceana. L’Agribertocchi, pur subendo a rimbalzo difensivo, rimane in linea di galleggiamento con Da Campo, Leonzio ed Agbamu (11-6 al 5’). Tuttavia i padroni di casa sono bravi a sfruttare ogni imprecisione avversaria al tiro per poi ripartire in contropiede, costruendo conclusioni dalla lunga distanza che fanno male ai baincoblu. Coach Marco Calvani decide di rompere gli indugi e di chiamare un timeout, con l’intenzione di aggiustare i diversi meccanismi di gioco.

Al rientro sul parquet tocca a Da Campo interrompere il digiuno di Orzinuovi grazie ad un viaggio impeccabile dalla linea della carità, al quale fa eco un cesto di Ponziani di pregevole fattura. La Rimadesio non si lascia intimidire e trascinata da due triple in successione di Maspero e Fioravanti vola sulle otto lunghezze di vantaggio, prima che Alessandrini ripaghi i brianzoli con la stessa moneta. L’Aurora riesce ad imporre il proprio ritmo e chiude il primo quarto avanti (23-15 al 10’).

Il secondo quarto, nonostante un’ottima difesa corale, è aperto da una tripla dall’angolo di Tornari. Orzinuovi cerca di costruire la manovra offensiva servendo Ponziani nel pitturato, il quale spesso viene anticipato da Giarelli, ma questa scelta carica di falli la difesa casalinga. Maspero, dal canto suo, facendo valere la sua esperienza, prosegue a fare pentole e coperchi nel pitturato con la complicità di Molteni. L’Agribertocchi fatica in attacco, basandosi su iniziative individuali che non incidono a livello di punti realizzati (30-17 al 15’). E’ Procacci a suonare la carica mediante una tripla, ma Desio risponde puntualmente colpo su colpo non concedendo ossigeno ad Orzinuovi, anche grazie ad una organizzazione arancioblu di spessore in entrambi i fronti del campo. Agbamu e Da Campo tentano di risalire la china tramite il loro dinamismo, ma gli ospitanti, al netto di un sensibile calo nelle percentuali, mantengono le debite distanze rispetto all’Agribertocchi (35-26 al 20’).

Il terzo quarto vede una Orzinuovi più combattivo. Maspero, però, riprende da dove aveva lasciato infilando due triple consecutive che proiettano l’Aurora sui quindici punti di vantaggio, mentre Orzinuovi continua a litigare con il ferro, rimanendo ferma al palo a lungo. Ponziani tappa l’emorragia orceana con un appoggio al ferro, sebbene Fioravanti e Maspero rispediscano ogni velleità al mittente, tagliando l’area come burro (43-28 al 25’). L’Agribertocchi accusa il colpo e, nonostante una tripla di Leonzio, Desio vola sulle diciassette lunghezze di vantaggio, costringendo coach Marco Calvani a sospendere il tempo. Alla ripresa delle ostilità Trapani appoggia al vetro un cesto di rapina, a cui Planezio fa eco con una tripla in uscita da una rimessa laterale. Orzinuovi alza l’intensità in difesa, atteggiamento che la porta a conquistare rimbalzi in difesa. Trapani, artefice di due giocate di furbizia, lucra due tiri liberi che riportano la discrepanza a dieci punti di distacco (50-40 al 30’).

L’ultima frazione di gioco è sparigliata da un cesto di pregevole fattura, eludendo una doppia marcatura. Trapani, da vero trascinatore, mantiene vivo un barlume di speranza mediante una tripla frontale. Tuttavia i padroni di casa rimangono applicati e sul pezzo, trascinati dal solito Maspero. Gallo è bravo nel subire un fallo antisportivo, risultando impeccabile dalla lunetta e permettendo ad Orzinuovi di scendere svantaggio, anche grazie ad un furto con scasso e schiacciata per il meno sette che vale il timeout di coach Edoardo Gallazzi (58-51 al 35’). Trapani sente l’odore del sangue e coadiuvato da Gallo, l’Agribertocchi riapre prepotentemente il discorso su un punto di distacco. Alessandrini compie il sorpasso, quando, servito da un Gallo on fire, completa un gioco da tre punti.

Rimadesio Desio - Agribertocchi Orzinuovi 60-64 (23-15, 12-11, 15-14, 10-24)

Rimadesio Desio: Giacomo Maspero 19 (2/8, 5/10), Matteo Fioravanti 11 (2/4, 2/7), Mattia Molteni 7 (2/3, 0/1), Andrea Mazzoleni 6 (2/3, 0/1), Gabriele Giarelli 6 (3/7, 0/0), Carlo Fumagalli 5 (2/5, 0/6), Luca Colombo 3 (0/0, 1/2), Matteo Tornari 3 (0/1, 1/2), Stefano Trucchetti 0 (0/0, 0/0), Andrea Barbieri 0 (0/0, 0/0), Lorenzo Lovato 0 (0/0, 0/0), Leonardo Basso 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 7 / 12 - Rimbalzi: 35 9 + 26 (Andrea Mazzoleni 10) - Assist: 13 (Carlo Fumagalli 6)

Agribertocchi Orzinuovi: Filippo Gallo 12 (1/5, 2/5), Emanuele Trapani 10 (2/4, 1/6), Riziero Ponziani 10 (3/4, 0/0), Ennio Leonzio 9 (1/2, 2/5), Nicolas Alessandrini 6 (1/2, 1/2), Mattia Da campo 5 (1/7, 0/3), Marco Planezio 5 (1/2, 1/5), Destiny Agbamu 4 (2/5, 0/0), Alessandro Procacci 3 (0/0, 1/2), Giovanni Gasparin 0 (0/0, 0/0), Emanuele Carnevale 0 (0/0, 0/0), Daniel Trebeschi 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 16 / 21 - Rimbalzi: 36 7 + 29 (Mattia Da campo 10) - Assist: 8 (Ennio Leonzio, Marco Planezio 3)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie B: L'Agribertocchi corsara a Desio chiude il girone di andata in vetta alla classifica

BresciaToday è in caricamento