rotate-mobile
Basket

Serie B: L'Agribertocchi Orzinuovi chiude il 2022 in casa della Pontoni Monfalcone

L'anticipo dell'ultima dell'anno per Orzinuovi che vuole chiudere con una vittoria

L'Agribertocchi Orzinuovi di coach Marco Calvani, reduce dallo splendido e prezioso successo casalingo contro San Vendemiano, rende omaggio alla Pontoni Monfalcone, società depositaria di un’importante tradizione cestistica, uscita con le ossa rotte dalla trasferta di Padova, dove ha dovuto chinare il capo al cospetto del Petrarca.

Giovanni Gasparin e compagni sono pronti a dare battaglia per conquistare altri punti cruciali in chiave classifica e utili alla qualificazione in Coppa Italia.

Il roster a disposizione di coach Matteo Praticò, tecnico giovane e cresciuto come allenatore a Trieste, lavorando assieme a coach Eugenio Dalmasson, è basato sopra l’asse composta da Roberto Prandin (15.3 punti di media a partita conditi da 1.8 assist), playmaker razionale dall’esperienza smisurata, visto sotto i colori di Trieste, Verona ed Omegna, in grado non solo di innescare i compagni, ma anche di trovare la via del canestro mediante molteplici soluzioni e Massimo Rezzano (11.3 punti di media a partita glassati da 3.7 rimbalzi catturati), con un passato da capitano a Brescia con cui vinse una Serie A Dilettanti, centro sempreverde di grande impatto fisico e dalla mano pesante nel tiro da tre punti.

Il ruolo di guardia è occupato da Marco Bacchin (11.3 punti di media a partita aggiunti a 2.3 assist), prodotto di Udine, alla seconda stagione a Monfalcone, caratterizzato da una forte rapidità di mani e pensiero che fanno di lui un regista aggiunto, mentre quello di ala piccola da Armin Mazic (6.9 punti di media a partita sommati a 5.6 rimbalzi catturati), con un passato a Mantova e Reggio Calabria, giocatore di categoria e dotato di un importante dinamismo e statura, con cui crea numerosi grattacapi alle difese avversarie.

Giacomo Furin (9.5 punti di media a partita addizionati a 5.6 rimbalzi catturati), classe 2003 e scuola Cividale, è un’ala forte di prospettiva che ha nella fisicità dirompente e nel senso della posizione le sue armi migliori, intimidendo il pacchetto lunghi rivale. In uscita dalla panchina, pronti a mantenere alta la qualità e l’intensità in campo, rispondono presenti Devil Medizza (6.5 punti di media a partita insieme a 8.2 rimbalzi catturati), centro vecchia scuola dal carisma enorme e capace di trascinare i compagni, l’ala piccola Andrea Coronica (3.8 punti di media a partita), bandiera della Pallacanestro Trieste, e tassello camaleontico dalle qualità indiscutibili, il playmaker di rottura Andrea Cestaro (6.3 punti di media a partita), l’ala forte Giovanni Bellato (3.3 punti di media a partita) e la guardia Nicolò Soncin (2.7 punti di media a partita).

Chiudono le rotazioni i ragazzi del settore giovanile.

Matteo Mattioli, Primo Assistente Capo Allenatore dell’Agribertocchi Orzinuovi, analizza l’avversario e compie le sue considerazioni:

"Monfalcone è una squadra che presenta una giusta combinazione tra giocatori giovani ed esperti. Sarà una partita tosta, ma noi siamo reduci da un buon momento e da una grande vittoria arrivata in casa contro San Vendemiano. Sono certo che i ragazzi siano pronti per affrontare questa partita."

Queste le parole di Gennaro Tessitore, Club Manager dell’Agribertocchi Orzinuovi:

"Come in ogni trasferta di Serie B, sarà un incontro sicuramente difficile perché nessuno ti regala nulla. Monfalcone in casa ha disputato delle ottime prove conquistando grandi vittorie. Noi, di conseguenza, dovremo farci trovare pronti ed approcciare la partita con fiducia, considerando anche il nostro andamento in trasferta che ci ha visto vittoriosi in 5 occasioni su 6 uscite. Siamo tutti pronti per giocare una bella gara."

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie B: L'Agribertocchi Orzinuovi chiude il 2022 in casa della Pontoni Monfalcone

BresciaToday è in caricamento